Home ECONOMIA Manovre sul posto, “Swiss market index” quasi invariato

Manovre sul posto, “Swiss market index” quasi invariato

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.11) Con la sostanziale eccezione del titolo “Geberit Ag”, in calo pari all’1.69 per cento – ma a netto recupero dall’avvio – per estinzione delle attese sulla conferma degli ottimi risultati conseguiti nel 2018 (utile netto rettificato, 626 milioni di franchi, più 3.7 per cento; fatturato, 3.08 miliardi di franchi, più 5.9 per cento; dividendo proposto, 10.80 franchi), “Swiss market index” in resistenza nell’intera seduta di contrattazioni, come rilevasi dalla quotazione finale a 9’331.62 punti (meno 0.10 per cento) pur a decadenza da iniziale entusiasmo sopra i 9’365 punti. “Lonza group Ag” (più 0.93 per cento) in vetta al listino; bancari in prevalente flessione. Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, meno 0.17; Ftse-Mib a Milano, meno 0.03; Ftse-100 a Londra, più 0.29. Incertezza a New York: Nasdaq, più 0.60; “Dow Jones”, meno 0.24; S&P-500, più 0.40. In tenuta a 113.7 centesimi di franco il cambio per un euro.