Home SPORT Hockey Nl / L’AmbrìPiotta gioisce, il Lugano non esce dal buco nero

Hockey Nl / L’AmbrìPiotta gioisce, il Lugano non esce dal buco nero

Turno al di sotto delle aspettative delle compagini ticinesi quello consumatosi stasera nell’hockey di massima serie. Nel “tunnel” della crisi il Lugano, sconfitta consecutiva numero quattro ovvero sei risultati negativi nelle ultime sette: a RapperswilJona, contro i Lakers che navigano nel profondo delle retrovie, un 2-4 che così va a configurarsi dopo strappo dei padroni di casa (Steve Moses, 11.23; Nico Dünner, 13.05, in superiorità numerica), aggancio tentato e riuscito (17.07, Mark Arcobello, in superiorità numerica; 23.08, Giovanni Morini, idem), nuovo allungo Lakers con Kevin Clark (27.17) e sigillo da Roman Cervenka (59.32); senza esito un rigore determinato da fallo di Matteo Romanenghi al 39.04. Serata magica per Diego Kostner in maglia AmbrìPiotta sulla pista degli Scl Tigers: vantaggio messo a segno al 22.28 e rete decisiva messa in gabbia dopo 27 secondi del supplementare, in risposta al pareggio di Anthony Huguenin (54.25); leventinesi non privi di fortuna, soli 16 tiri contro 34.

I risultati – BielBienne-Davos 2-3 (al supplementare); Scl Tigers-AmbrìPiotta 1-2 (al supplementare); RapperswilJona Lakers-Lugano 4-2; Zugo-ServetteGinevra 5-3; Zsc Lions-FriborgoGottéron 3-2 (al supplementare).

La classifica – Zugo 66 punti; Zsc Lions 52; FriborgoGottéron 49; ServetteGinevra 44; Losanna 42; Davos 39; BielBienne 37; Lugano 36; RapperswilJona Lakers, AmbrìPiotta 32; Scl Tigers 23; Berna 19 (RapperswilJona Lakers, AmbrìPiotta 29 partite disputate; Zugo, FriborgoGottéron, Davos 28; Zsc Lions, BielBienne, Scl Tigers 27; Lugano 26; ServetteGinevra 25; Losanna 21; Berna 19).