Home SPORT Hockey Nl / La gioia dura poco, alle ticinesi restano solo briciole

Hockey Nl / La gioia dura poco, alle ticinesi restano solo briciole

Un punto su sei disponibili, e per di più sul fronte in cui esso meno serviva, nella serata hockeystica delle ticinesi di massima serie. In Zugo-Lugano 5-4, Niklas Hansson risolutore al 60.14 in partita che i bianconeri avevano prodigiosamente rimesso sui binari con Daniel Carr (52.41) e Romain Loeffel (57.48, a cinque-contro-quattro) dopo avvio sciagurato (perso Niklas Schlegel portiere dopo 180 secondi; a cadenza di circa un minuto l’uno dopo l’altro, a segno Reto Suri (9.12), Sven Senteler (10.15, anche con l’assist di Leonardo Genoni portiere) e Niklas Hansson (11.54) per un parziale di 0-3 che sembrava prodromo del diluvio; Calvin Thürkauf (19.21, sul 20.o assist di Luca Fazzini) e Daniel Carr (38.00) gli interpreti della prima risalita, doppio margine ristabilito da Carl Klingberg (50.41), indi il riaggancio e, ahinoi, l’esito descritti: nel mezzo, anche due goal annullati (e sui quali Chris McSorley allenatore ha avuto molto da ridire). Marco Pedretti, che grazie all’AmbrìPiotta si rivelò sulla scena della allora Lega nazionale A e di quel divorzio forse non fu propriamente raccontata la vera storia, mattatore negli Zsc Lions impostisi contestualmente per 5-2 sui leventinesi: assist al 51.25 e al 59.45 per Denis Malgin (3-2 e 5-2), rete personale al 54.39 (4-2), insomma una seratona dopo che per due volte i biancoblù avevano trovato energie, lucidità e precisione per colmare il distacco (29.34, Daniele Grassi in risposta a Garrett Roe, 13.32; 50.15, Brandon McMillan in replica a Chris Baltisberger in “power-play”, 42.45); quale conseguenza primaria della sconfitta si consideri il ritorno dell’AmbrìPiotta all’11.o posto e, quindi, sotto la linea della minima speranza.

I risultati – Ajoie-RapperswilJona Lakers 3-7 (ondata con parziale da 0-5 nel periodo centrale; doppiette di Zack Mitchell e di Roman Cervenka tra gli ospiti; Leandro Profico al 23.o assist nella stagione); Berna-ServetteGinevra 3-1 (uno “shorthanded” e due “power-play” sul conto dei padroni di casa, fermi a soli 17 tiri contro 49); Scl Tigers-Losanna (rinviata); Zugo-Lugano 5-4 (al supplementare); Zsc Lions-AmbrìPiotta 5-2.

La classifica per media-punti – FriborgoGottéron 2.079 punti; Zugo 2.051; RapperswilJona Lakers 1.952; Zsc Lions 1.854; BielBienne 1.800; Davos 1.625; Losanna 1.553; ServetteGinevra 1.488; Lugano 1.425; Berna 1.250; AmbrìPiotta 1.195; Scl Tigers 0.780; Ajoie 0.462.

Articolo precedenteHockey Sl / Stavolta i Rockets cambiano registro: rimonta e vittoria
Articolo successivoReazione nelle Borse europee, “Swiss market index” sopra quota 12’000