Home SPORT Hockey / Altra impresa, Ambrì in semifinale alla “Spengler”

Hockey / Altra impresa, Ambrì in semifinale alla “Spengler”

Prima il Salavat Yulaev Ufa, ed era stato un gran colpo, pur dovendosi tenere in debito conto il fatto che alla compagine russa mancavano e mancano vari elementi tra quelli che militano in Kontinental hockey league. Oggi il Tps Turku, con punteggio diverso ma identico scarto a favore, 3-0 contro 4-1, e dell’essere questa un’impresa nessuno dubita, rilevandosi tra l’altro l’entità del beneficio conseguito; giacché in tal modo l’AmbrìPiotta è già sicuro semifinalista – in quanto impostosi in due incontri su due ed entro i 60 minuti, ergo da dominatore del “Gruppo Torriani” – nella 93.a edizione della “Coppa Spengler” a Davos, niente tagliola dello spareggio cui sono invece destinati, nel consueto incrocio tra seconda di un girone e terza dell’altro girone e viceversa, i due contendenti affrontati, ordine di preferenza al Tps Turku che sul Salavat Yulaev Ufa l’aveva spuntata ieri (4-3). Quanto alla sfida odierna, prestazione perfetta di Ludovic Waeber – il ragazzo in prestito dal FriborgoGottéron ha buoni numeri; peccato che per l’anno prossimo egli sia già sotto contratto a Zurigo sponda Lions – a difesa della gabbia, e suo il merito nella salvaguardia dello 0-0 in tutto il primo periodo; sblocco sul tabellone grazie ad uno “shorthanded” di Brian Flynn al 28.59, e da una collaborazione tra Brian Flynn e Robert Sabolic per Matt D’Agostini ecco il 2-0 (35.34). Ancora di Matt D’Agostini, stavolta a porta vuota (58.42), l’ultimo sigillo. In serata, TeamCanada-Davos 5-1, ultimo impegno della fase preliminare per quanto riguarda il “Gruppo Cattini” (graduatoria: TeamCanada 6 punti, Ocelari Trinec 3, Davos zero); domani spareggi Tps Turku-Davos ed Ocelari Trinec-Salavat Yulaev Ufa; AmbrìPiotta a riposo domani e di nuovo in pista lunedì.