Home CRONACA Covid-19 in Ticino: terapie intensive in ascesa, degenti in tripla cifra

Covid-19 in Ticino: terapie intensive in ascesa, degenti in tripla cifra

Nell’assenza di altre vittime l’unica buona notizia per il Ticino dalle ultime 24 ore sul fronte covidiano; restano pertanto 1’028 i decessi dall’inizio della pandemia, e 33 di essi nel contesto della quarta ondata. Di pessimo auspicio, per contro, l’impennata nella statistica dei nuovi contagi, addirittura 264 ovvero alla media di un caso scoperto ogni cinque minuti circa; 7’854 dunque i casi, sempre con riferimento alla fase corrente, ovvero 41’735 nel computo dalla terza decade di febbraio 2020. Tornano in tripla cifre i degenti nelle strutture nosocomiali, 102 in tutto, tra l’altro con incremento preoccupante per quanto riguarda gli ospiti (14) in reparti di terapie intensive. Stabili le indicazioni che giungono dal sistema delle residenze per anziani, con tre contagiati all’interno di due strutture, nessun nuovo ricovero, nessuna guarigione. Campagna vaccinale: 245”042 soggetti giunti a fine trattamento di base (doppia somministrazione o singola somministrazione dopo guarigione), 545’602 dosi utilizzate con successo, copertura pari al 69.8 per cento degli aventi diritto.

Articolo precedenteKontrolle im Bundesasylzentrum Zürich: Polizei findet Diebesgut und Drogen
Articolo successivo“Swiss market index”, strappo e nuovo primato storico. Ma New York s’affloscia