Home SVIZZERA Coira e dintorni, prende forma il cantiere del “Centro prima accoglienza”

Coira e dintorni, prende forma il cantiere del “Centro prima accoglienza”

Entro metà maggio la fine della fase preparatoria e di scavo, opere da capomastro in completamento entro metà luglio, struttura in legno da considerarsi ultimata entro i primi di dicembre; a seguire, interventi di rinifitura da diluirsi tra dicembre e l’estate del prossimo anno. Tali le tappe del programma edilizio per il “Centro di prima accoglienza” che sta per sorgere in territorio comunale di Churwalden (Canton Grigioni), frazione Meiersboden, di fatto un quartiere di Coira; in corso la rimozione del terreno edificabile contaminato, mentre per la messa in esercizio vale al momento la seconda o la terza decade di agosto 2022. L’operatività del cantiere era stata soggetta ad una decisione dei magistrati del Tribunale federale, nel luglio 2019, in conferma della licenza edilizia prodotta nel febbraio 2017; le attività di pianificazione, in sede di Ufficio edile del Cantone, erano riprese pertanto nell’autunno 2020. In immagine, i primi interventi nell’area di cantiere.