Home SPORT Calcio Dna / Lugano: due punti al vento, qualcuno reciti il «Mea...

Calcio Dna / Lugano: due punti al vento, qualcuno reciti il «Mea culpa»

0

I bicchieristi dell’ottimismo diranno che bon, si è portato a casa il terzo risultato utile consecutivo, e per di più da una trasferta; i bicchieristi del dubbio perenne replicheranno che sì, un punto è messo in cascina ma eravamo avanti e ci siamo fatti riprendere, e stavamo vincendo dove hanno vinto quasi tutti, e qui abbiamo sprecato un’altra occasione. Necessariamente prevalente la seconda tesi, nel pensiero comune, qualora s’abbia a valutare il 2-2 colto oggi dal Lugano a Lucerna quale esito del 28.o turno nel calcio di massima serie: confronto in chiaro controllo per quasi un’ora, doppietta di Zan Celar (38.o 56.o, con assist di Kevin Rüegg e di Mattia Bottani rispettivamente), a chilate i tentativi da parte dei padroni di casa ma mira spesso sballata, poi il sussulto per l’1-2 (59.o, Filip Ugrinic); finale governabile, palla concessa, 2-2 all’86.o per la firma di Marko Kvasina. Terzo posto conservato stante l’egual risultato conseguito dallo Youngboys a Basilea nel “big match” della giornata; in riavvicinamento, tuttavia, il San Gallo reduce dal successo a Sion.

I risultati – Zurigo-Grasshoppers Zurigo 1-1 (ieri); Sion-San Gallo 0-3 (ieri); Lucerna-Lugano 2-2 (oggi); Basilea-Youngboys 2-2 (oggi); Losanna-Servette 4-1 (oggi).

La classifica – Zurigo 63 punti; Basilea 51; Youngboys, Lugano 46; San Gallo 40; Servette 38; Sion 30; Grasshoppers Zurigo 28; Lucerna 23; Losanna 16.

Previous articleLuino-Dirinella, fine delle sofferenze: in chiusura il cantiere stradale
Next articleHockey Sl / “Play-off”: Kloten in allungo, sussulto LaChauxdeFonds