Home CRONACA Asse della A2, mattinata in colonna ai due estremi del Ticino

Asse della A2, mattinata in colonna ai due estremi del Ticino

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 9.37) Che si sia in entrata su suolo ticinese o in uscita dal medesimo, poco cambia: in direzione sud sulla A2, sin dal lumeggiare del giorno, si paga pedaggio in forma di incolonnamenti con relativo grado di irritazione da parte dei vetturali in temporaneo soggiorno obbligato. Numeri al San Gottardo: portale nord della galleria, a partire dallo svincolo per Silenen frazione Amsteg, coda per cinque chilometri, tempo di transito alla media di 10 minuti il chilometro; chiuso in entrata lo svincolo di Göschenen-Casinotta; zero speranze di cavarsela agevolmente su viabilità ordinaria, essendo intasato il tratto a partire dall’abitato di Erstfeld-Primocampo e sino all’ingresso in Göschenen-Casinotta. Numeri in frontiera verso l’Italia, imbottigliamento per un paio di chilometri tra l’uscita per Chiasso-città e la dogana di Chiasso-Brogeda, tempi sui 20 minuti in tutto. In immagine, il consueto punto di osservazione sulla rampa verso il portale nord del “tunnel” del San Gottardo intorno alle ore 9.15.

Articolo precedenteCalcio Dna / Vince chi viaggia. Impresa Youngboys a Lucerna
Articolo successivoCaduta massi sul lato bleniese, niente transito al Passo del Lucomagno