Home CRONACA Caduta massi sul lato bleniese, niente transito al Passo del Lucomagno

Caduta massi sul lato bleniese, niente transito al Passo del Lucomagno

Dopo le frane in serie – e quasi a cadenza fissa – sul versante della Val Medel, Passo del Lucomagno di nuovo intransitabile a causa di smottamenti e della caduta di detriti, stavolta in fronte ticinese ossia nel territorio del Comune di Blenio. Il problema, di cui danno conferma fontie del “Touring club svizzero”, nella zona dell’Alpe Casaccia, intorno a quota 1’800 metri; insieme con la presenza di massi sulla strada, resta il pericolo di altri distacchi dal costone sovrastante la carreggiata. I tempi di ripristino della viabilità non sono noti. In immagine, la zona del Passo del Lucomagno in prossimità dell’ospizio, cui è dato accesso via Disentis-Mustér.

Articolo precedenteAsse della A2, mattinata in colonna ai due estremi del Ticino
Articolo successivoBurattini ed affini, il “Castello incantato” torna su nove piazze