Home CRONACA “AlpTransit”, cantiere con… sospetti: l’inchiesta si allarga

“AlpTransit”, cantiere con… sospetti: l’inchiesta si allarga

Prendono corpo in sede di ministero pubblico, e diventa motivo di inchiesta con dichiarata valutazione di possibili altri atti istruttori, gli accertamenti effettuati negli scorsi mesi, ed in via autonoma, da effettivi della Polcantonale con riferimento a presunte irregolarità che sarebbero occorse al cantiere “AlpTransit” della galleria del Monte Ceneri. Corroborante l’esito degli interrogatori di alcune persone operanti sul cantiere medesimo; l’indagine viene svolta anche in collaborazione con le autorità amministrative cantonali, per quanto di loro competenza. Stretto il riserbo, da una parte trattandosi di accertamenti “nella fase iniziale” e dall’altra dovendosi “tener conto della tutela dei lavoratori e del segreto istruttorio”.