Home SPETTACOLI Al “Tan” di Biasca si discute di una… “Questione in sospeso”

Al “Tan” di Biasca si discute di una… “Questione in sospeso”

Due soggetti in conflitto, due soggetti che celano la propria natura dietro ad una maschera, due soggetti che slanciano frammenti di dialogo in un mare di parole inutili, quasi spingendosi a vicenda nell’intrico di un labirinto, forse con l’intenzione di prevalere l’uno sull’altro, forse cercando per contro una forma relazionale. Solida nell’articolazione ed impegnativa per il pubblico (ed è giusto così: a volte si ha di certo bisogno della leggerezza, ma tra due parentesi di leggerezza chiediamo a noi stessi di andare a scalfire la linea del puro piacere teatrale) la “pièce” che sabato 26 settembre sarà portata sulla scena del “Teatro Tan” di Biasca (via Sechign 16) dal duo teatrale “Fourès-Rougier”, presenza di spicco nei nomi di René Fourès e di Amanda Rougier, il primo attore e regista, la seconda attrice e cantante. Il titolo, emblematico: “Questione in sospeso”. Inizio ore 20.30. Informazioni e prenotazioni via “e-mail” all’indirizzo info@teatrotan.ch. Nella foto, René Fourès ed Amanda Rougier.