Home ECONOMIA Zurigo su, ma è ancora una Borsa che non sa parlare. New...

Zurigo su, ma è ancora una Borsa che non sa parlare. New York, domina il rosso

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 17.49) Minimo rimbalzo (più 0.36 per cento), con riattraversamento della soglia a 12’000 punti (12’028.44 punti al saldo), per lo “Swiss market index” di una Borsa di Zurigo anodina e preoccupata per il suo stesso essere preoccupata, il che conduce ad un rafforzamento della già scarsa propensione al rischio. “Partners group Ag” in vetta ed al recupero di quota 1’600 franchi per azione (più 2.03 per cento); apprezzati gli assicurativi; in retrovia, per scorie dalla pessima seduta di ieri, il comparto lusso (“The Swatch group Ag”, meno 0.24; “Compagnie financière Richemont Sa”, meno 1.13, in coda). Nell’allargato, “Perrot Duval holding Ag” (più 13.23 per cento) al recupero delle posizioni di fine luglio. Nulla di confortante da New York, dove vengono registrate flessioni fra lo 0.51 e lo 0.63 per centol sugli indici di riferimento. Andamento sulle altre piazze: Dax-30 a Francoforte, più 0.23; Ftse-Mib a Milano, più 0.78; Ftse-100 a Londra, più 0.16; Cac-40 a Parigi, più 0.59; Ibex-35 a Madrid, più 1.14. Sui 108.8 centesimi di franco il cambio per un euro; 92.51 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin a 44’438.62 franchi per unità.

Articolo precedenteHockey / Coppa Svizzera, i GdT1 cedono con onore al Dübendorf
Articolo successivoClownerie e pensieri profondi, al “Dimitri” la “Compagnia due”