Home CRONACA Treno s’inchioda nel Bellinzonese: problema risolto, restano i ritardi

Treno s’inchioda nel Bellinzonese: problema risolto, restano i ritardi

123
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 8.01) Ad alta soglia di criticità, come dicono quelli per i quali un guasto non è mai un guasto e un disservizio non è mai un disservizio ma al massimo si dovrà parlare di “disagio”, la mattinata odierna per quanti abbiano scelto oggi di viaggiare con mezzi pubblici su rotaia: da prevedersi e da considerarsi ritardi e soppressioni di treni passeggeri sia nel Sopraceneri sia nel Sottoceneri, e ciò quale conseguenza del blocco di un convoglio nella tratta compresa tra la stazione di Bellinzona e la stazione di Giubiasco. I primi problemi alle ore 6.30 circa, Lugano il capolinea “forzato” per un treno partito da Chiasso e diretto alla capitale; altre difficoltà sono state riscontrate sin verso le ore 7.30. Il problema, dal punto di vista tecnico, risulta essere stato risolto ovvero con rimozione del vettore inchiodatosi su un binario; non sono tuttavia da escludersi altre ripercussioni sulla fluidità del traffico.