Home ECONOMIA Onda triste sull’Europa delle Borse, Zurigo paga senza sua colpa

Onda triste sull’Europa delle Borse, Zurigo paga senza sua colpa

161
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.22) Dopo lunga stasi da assenza di notizie sul fronte interno (càpita; non è detto che sia sempre un male), listino primario della Borsa di Zurigo azzoppato non da propri demeriti ma dal vento contrario spirante in Europa. Al saldo, perdite limitate allo 0.36 per cento secondo uno “Swiss market index” attestatosi ad 11’506.04 punti; “Roche holding Ag” in vetta (più 0.91 per cento), “Swiss Re Ag” in coda (meno 2.44). Ondivago, nell’allargato, il comportamento del titolo “Julius Bär Gruppe Ag”, passato da un rilancio di oltre il due per cento ad un modesto segno negativo. Dalle altre piazze: Dax-40 a Francoforte, meno 1.32 per cento; Ftse-Mib a Milano, meno 1.08; Ftse-100 a Londra, meno 0.11; Cac-40 a Parigi, meno 0.86; Ibex-35 a Madrid, meno 0.88. New York in limatura: Nasdaq, meno 0.13 per cento; S&P-500, meno 0.31; “Dow Jones”, meno 0.41. Cambi: 98.04 centesimi di franco per un euro, 90.31 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin in frenata al controvalore teorico di 63’968 franchi circa per unità.