Home CRONACA Tentato colpo alla “Loomis” di Chiasso, altre due condanne

Tentato colpo alla “Loomis” di Chiasso, altre due condanne

Altre due condanne, entrambe con sospensione condizionale e da commisurarsi all’avvenuta richiesta del rito abbreviato, sono state inflitte oggi in sede di Assise criminali in Lugano a membri della banda – “Ocean’s twelve” l’autodefinizione, in ossequio a suggestioni filmiche ma con opposto esito dell’impresa – che, a cavallo tra domenica 25 e lunedì 26 febbraio dello scorso anno, puntarono un deposito della “Loomis” a Chiasso nella certezza di poter far bottino nell’ordine di diecine e diecine di milioni di franchi, in verità fallendo nell’operazione (che era stata “neutralizzata” sugli indizi del probabile assalto) e trovandosi via via con i braccialetti ai polsi. Verdetto di colpevolezza e carcere per 12 mesi – alle condizioni premesse – per un 62enne cittadino italiano cui era spettato il ruolo di fornire gli apparecchi ricetrasmittenti e soprattutto lo strumento elettronico per la distorsione delle frequenze dei sistemi di allarme; un mese in più sul conto del 33enne, parimenti cittadino italiano, comprimario nella fase di prericognizione (auto in disponbilità dei malviventi) ed in quella che sarebbe dovuta risultare una rapida ed efficace esfiltrazione (altro veicolo, quest’ultimo preso a noleggio).