Home SPETTACOLI Stagione teatrale “La donna crea”, rinviato al 2022 l’atto conclusivo

Stagione teatrale “La donna crea”, rinviato al 2022 l’atto conclusivo

0

Cambiamento di programma nel quadro del 20.o “festival” sul tema “La donna crea” (sottotitolo: “Donne e radici”), evento inauguratosi ad inizio della seconda decade di settembre e sempre sotto egida dell’“Organico scena artistica-Osa”: lo spettacolo “Il bosco in valigia”, in calendario per giovedì 30 dicembre quale atto conclusivo del 2021 al “Teatro dei fauni” di Locarno, è stato rinviato a data da individuarsi nel corso del prossimo anno. In fase di definizione, compatibilmente con le esigenze di carattere tecnico e con le restrizioni igienico-sanitarie, un primo cartellone per il 2022: mercoledì 16 marzo, a Bellinzona, Santuzza Oberholzer con gli artisti del “Teatro dei fauni” tornerà per esempio a proporre la fiaba ecologica “Giardino di carta”. In immagine, una scena del “Bosco in valigia”.

Previous articleBellinzona, aspiranti agenti al traguardo della consegna dell’arma
Next articleGotthard-Tunnel Göschenen: Geisterfahrt über mehrere hundert Meter