Home CRONACA Sospetto omicida di Muralto, carcerazione preventiva prolungata

Sospetto omicida di Muralto, carcerazione preventiva prolungata

Prolungata una volta ancora, come da odierna nota-stampa del ministero pubblico e per disposizione del giudice dei provvedimenti coercitivi, la carcerazione preventiva del 29enne posto in stato di fermo martedì 9 aprile con riferimento al decesso della 22enne britannica in una stanza dell’“Hôtel Palma au lac” di Muralto. A carico dell’uomo, cittadino germanico con residenza nel Canton Zurigo, restano ipotesi di reato quali l’omicidio intenzionale (in subordine, omicidio colposo). Inchiesta nelle mani della procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis.