Home SPETTACOLI “Sarebbe una grande idea”, destini incrociati in scena alla “Lombardi”

“Sarebbe una grande idea”, destini incrociati in scena alla “Lombardi”

63
0

Uno sguardo critico sulla società, ma da prendersi sul passo delle riflessioni e dei pensieri di due soggetti in scena, nella “pièce” teatrale “Sarebbe una grande idea” che Edoardo Spina e Michele Marullo, in nome del “Collettivo Cholstomer”, si apprestano a proporre alla “Fondazione Claudia Lombardi per il teatro” in Lugano quartiere Figino località Càsoro. Lo spunto: due fratelli che si ritrovano davanti al feretro con la bara in cui giace la madre appena deceduta; l’uno famoso, l’altro costretto da sempre ad un lavoro marginale; l’uno a caccia di quattrini, l’altro alla ricerca di un riconoscimento e di una gratificazione, per quanto elementare, essendosi da sempre occupato della donna. A seguire, colloquio tra attori e pubblico. Mercoledì 15 maggio, ore 20.00, raccomandata la prenotazione.