Home CRONACA Sale su un tetto, la lastra cede: 20enne precipita nel vuoto e...

Sale su un tetto, la lastra cede: 20enne precipita nel vuoto e muore

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.20) Un 20enne, cittadino svizzero con domicilio nel Luganese, ha perso la vita stasera a Canobbio in séguito ad una caduta nel vuoto dall’altezza di 10 metri circa. Il decesso intorno alle ore 21.38 nella zona di via Belvedere, a quanto sembra – la ricostruzione dei fatti, nell’immediatezza dell’accaduto, è ancora frammentaria – in séguito al cedimento di una lastra di “Eternit” sotto i piedi del giovane che, per ragioni non ancora chiare, si era arrampicato sino al tetto di un edificio e lo stava percorrendo da lato a lato: ancora pochi passi, per quanto è stato possibile riscontrare, ed il 20enne sarebbe riuscito a raggiungere l’obiettivo. Sul posto agenti della Polcantonale e sanitari della “Croce verde” di Lugano insieme con alcune unità dei Pompieri Lugano e, in supporto psicologico, con alcuni specialisti del “Care team”; immediata l’evidenza della morte del giovane.