Home CONFINE Pigra-Argegno (Como), tornata in funzione la funivia quasi… verticale

Pigra-Argegno (Como), tornata in funzione la funivia quasi… verticale

12 posti come massima capienza per singola cabina, viaggio in continua (niente attese) appena vi siano passeggeri, e nel primo mese – cioè sino a domenica 23 agosto – copertura del servizio tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 21.00; soddisfacenti inoltre sono le prospettive di esercizio, se è vero che la ripresa, avvenuta oggi dopo periodo di sosta causa autorizzazione attesa per mesi e pervenuta solo nella tarda serata di giovedì, ha avuto luogo a pieno organico. Tornata dunque in funzione la funivia bifune Pigra-Argegno, in provincia di Como, indicandosi nel nome le stazioni di monte e di valle (dislivello pari a 648 metri su lunghezza effettiva della linea pari a poco meno di 924 metri, percorso in quattro minuti, pendenza media al 71 per cento, pendenza massima al 95 per cento): ormai alla vigilia del mezzo secolo di vita (l’inaugurazione dell’impianto, prodotto della storica e non più esistente “Antonio Badoni Lecco”, ebbe luogo nel 1971), la struttura è ora sotto gestione della “Scf Monterosa srl” di Macugnaga (provincia del Verbano-Cusio-Ossola), azienda vincitrice dell’appalto, operativa dal 2006 e titolare di concessioni in Valle Formazza; massima attenzione, soprattutto nella prima fase, al rispetto delle disposizioni anti-“Coronavirus”. Già definito il programma per i periodi successivi: a partire da lunedì 24 agosto e sino a domenica 13 settembre, tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 19.00; a seguire, sabato e domenica dalle ore 9.00 alle ore 19.00, negli altri giorni dalle ore 6.30 alle ore 19.00.