Home CRONACA Paradiso, pistola (alla mano) rapina un chiosco: preso in un «amen»

Paradiso, pistola (alla mano) rapina un chiosco: preso in un «amen»

20 minuti a farne una pelle durò stamane la fuga del rapinatore che intorno alle ore 10.54, in via Geretta a Paradiso, aveva assaltato un chiosco, pistola alla mano e volto coperto da un passamontagna, con minacce al titolare dell’attività che era stato costretto a consegnare l’incasso di giornata, cioè una modesta somma: il malvivente è stato infatti intercettato sul percorso della sua ridicola esfiltrazione pedestre, direzione lungolago, su intervento tempestivo di agenti della Polcantonale e della Polintercom Ceresio-sud e grazie anche alla precisa descrizione fornita dalla vittima dell’aggressione. Il rapinatore è risultato essere un 22enne cittadino svizzero di origine non precisata e con residenza nel Luganese; manette, arresto, pacchetto chiuso e sigillato prima delle ore 13.00 tanto che si può già raccontare per filo e per segno. Non vi sono notizie, al momento, circa il recupero del denaro.

Articolo precedenteCovid-19, stringere i denti: nuovi contagi vicini alla tripla cifra in 24 ore
Articolo successivoValmorea (Como): auto finisce ruote all’aria, 83enne in salvo