Home CULTURA Minusio, calendario a tappe forzate nell’annata del “Museo Mecrì”

Minusio, calendario a tappe forzate nell’annata del “Museo Mecrì”

Decisamente impegnativo il calendario di attività definite per il 2022 della “Fondazione museo Mecrì” in Minusio (via Mondacce 207). Dopo la sosta per le vacanze natalizie, tra martedì 11 e domenica 23 gennaio la coda della mostra “Zona di contatto. Due scuole in dialogo”. A seguire, nella sede museale, due mostre: da domenica 13 marzo a domenica 19 giugno, “Pelle cruda” con opere dell’italiana Ilaria Cuccagna (esposizione a cura di Diego Stephani, collaborazione di Annika Pettini); da domenica 25 settembre a giovedì 26 gennaio 2023, “Il luogo delle nuvole” con opere del bellinzonese Luca Mengoni. Per quanto riguarda l’area del padiglione: sino a domenica 20 marzo “Impressioni, intagliate e stampate” di Urs Turtschi; da domenica 3 aprile a domenica 19 giugno, “Fenomeni sul sentiero” di Margot Linder; da domenica 4 settembre a domenica 30 ottobre, “Status” di Francesco Granati; da domenica 13 novembre a giovedì 26 gennaio 2023, “Madre Terra” di Gigi Boccadamo. Facoltà di ingresso da martedì a domenica tra le ore 14.00 e le ore 17.00, la domenica anche dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

Articolo precedenteHockey Terza lega / Gruppo 2-est, deroga federale e si continua a giocare
Articolo successivoMendrisio, al “Teatro dell’architettura” ripartenza su triplo binario