Home ESTERI Mantova (Italia): conducente ubriaco, Tir tampona l’auto della polizia

Mantova (Italia): conducente ubriaco, Tir tampona l’auto della polizia

Era alla guida di un Tir, procedeva a zig-zag sulla A22 (autostrada del Brennero, Italia) causando la formazione di una colonna di veicoli pesanti; quando gli agenti della Polstrada sono riusciti a fermarlo con ogni genere di luci, lampeggianti e “clacson” (per la seconda volta; l’uomo si era sottratto al primo invito ad accostare su una piazzuola di sosta, ingranando la marcia e ripartendo) e gli hanno ordinato di riprendere la marcia solo per spostarsi sul più vicino punto di sosta, egli ha replicato pigiando sull’acceleratore e portando il mezzo a tamponare violentemente l’auto di servizio degli agenti, uno dei quali ha subito una distorsione cervicale essendo rimasto incastrato tra portiera e “guard-rail”. In guai grossi, come si sarà intuito, il conducente dell’autoarticolato cui fu imposto l’“alt” ieri, pochi chilometri prima dello svincolo per Mantova-nord, durante normale attività di vigilanza nel tratto compreso tra l’uscita per Reggiolo-Rolo e quella per Nogarole Rocca: a verifica compiuta con l’apporto di altra pattuglia, accertato lo stato di ebbrezza del guidatore dell’autoarticolato, tasso alcoolemico pari a 2.70 grammi per litro (il limite è fissato a 0.50 grammi per litro). Un problema anche l’identificazione del soggetto, che in realtà non si sarebbe dovuto trovare al volante dal momento che la licenza di condurre gli era stata ritirata tempo addietro da agenti della Gendarmeria in Francia. Il motivo? Guarda caso, la guida in stato di ebbrezza. In immagine, il retro della vettura danneggiata nel tamponamento.