Home SPORT Hockey Terza lega / E nella “top five” nazionale spunta il Cramosina

Hockey Terza lega / E nella “top five” nazionale spunta il Cramosina

157
0

Una doppia sfida nella sfida sta affrontando, da capolista del gruppo 1-est nell’hockey di Terza lega, il Cramosina che domani tornerà sul ghiaccio domestico a Faido contro i ValleMaggia Rivers: insieme con la difesa del primato, grazie ai 24 punti raccolti in otto incontri la pattuglia guidata da Massimo Solari alla transenna è in corsa per entrambe le formule di “perfect season” ovvero o tutte vittorie o, meglio ancora, tutte vittorie entro i regolamentari e quindi a statistica piena. È uno di quei traguardi che, qualora raggiunti, rimangono nella memoria pur non risultando gratificati da riconoscimenti specifici: trattasi del resto di esiti non usuali, come dimostra una rapida rilettura da otto stagioni a questa parte. In ordine, con riferimento sempre alla sola fase regolare: 2014-2015, Cramosina ed Ascona (ora Ascona Rivers) a pari merito – i vallerani risultarono primi per la differenza-reti, “più 54” contro “più 45” – con 30 punti su 36 disponibili (l’allora Pregassona Redfox chiuse a quota 29, il Nivo a 28); 2015-2016, Ascona senza avversari con 46 punti su 54 (il Pregassona Redfox, seconda forza del torneo, si fermò a quota 31); 2016-2017, Pregassona Redfox in volata sul Cramosina, 42 punti contro 41 su potenziali 54; 2017-2018, Cramosina di misura davanti all’Ascona, 41 punti contro 40 su potenziali 54; 2018-2019, comodo l’Ascona con 39 punti su 45; 2019-2020, torneo a formula modificata. Cramosina per corto muso sul Pregassona Redfox nella prima fase (26 punti su 27 contro 25 su 27) più tre vittorie su quattro per entrambe le compagini nella seconda fase; 2021-2022, Ascona ormai Rivers a 30 punti su 36 davanti al Nivo con 24 punti su 30 (alcuni incontri, di fatto ininfluenti ai fini della determinazione della graduatoria finale, non furono disputati per ragioni di tempo). L’unica “perfect season”, insomma, è formalmente da registrarsi nel campionato 2020-2021, che fu interrotto dopo sole tre giornate causa Covid-19: a quel momento si trovavano a punteggio pieno il Cramosina e l’Ascona, mentre il Blenio aveva raccolto otto punti in tre partite.

Di doppia sfida, tuttavia, si parlava: esiste infatti anche il piacere di restare in competizione ed in comparazione a distanza con ciascuna delle squadre al vertice degli altri gironi nella stessa categoria, questione tutt’altro che oziosa, tra l’altro, considerandosi i possibili intrecci nei percorsi futuri. Stato dell’arte, limitandoci ai punteggi pieni: gruppo 2-est, ZernezCernezzo e Celerina, sì, ma rispettivamente con tre e due sole partite disputate; gruppo 3-est, no (Urdorf in testa con 21 punti su 24 possibili); gruppo 4-est, egualmente no (WilenNeunforn a 20 punti su 21). Passiamo all’altra area a prevalenza germanofona: gruppo 1-centrale, no (ArgoviaStars2 a 16 punti su 21); gruppo 2-centrale, idem (Meinisberg2 a 16 punti su 21); gruppo 3-centrale, sì (Ursellen a 21 punti su 21); gruppo 4-centrale, sì (Freimettigen a 21 punti su 21). Zona francofona: gruppo 1-ovest, sì (LesEnfersMontaucon, formazione in cui tra l’altro milita il 60enne Christian Böhlen di fatto alla 41.a stagione agonistica, a 21 punti su 21); gruppo 2-ovest, sì (BösingenSenSee, 30 punti su 30); gruppo 3-ovest, no (Renens Vipers e Vallorbe a 21 punti su 24); gruppo 4-ovest, no (Sion2 a 17 punti su 21). Al riassunto, Cramosina in “top five” nazionale insieme con Ursellen, Freimettigen, LesEnfersMontaucon e BösingenSenSee (causa ridotto numero di partite disputate – scontro diretto compreso – non vengono considerati ZernezCernezzo e Celerina).

Ultima considerazione, non scontata: fra tutte le ticinesi “federate”, ovviamente escludendosi le categorie giovanili e dunque dalla National league alla Quarta lega, al Cramosina spetta l’onore d’essere l’unica squadra tuttora imbattuta e tuttora sempre a bersaglio grosso. Che non diventi un peso, per carità; ma sarebbe interessante, ecco, un motivo in più per celebrare i 30 anni dalla fondazione della società…

Previous articleConfusione da fine settimana, “Swiss market index” costretto ad arretrare
Next articleGallarate (Varese): rogo in un palazzo, morta un’anziana, vari intossicati