Home SPORT Hockey Nl / Lugano forza otto, la striscia vincente si allunga

Hockey Nl / Lugano forza otto, la striscia vincente si allunga

Le speranze che si inverano, nel Lugano dell’hockey di massima serie, hanno forma di una striscia il cui ultimo precedente per dimensioni risale a 17 anni or sono; e la striscia di otto successi di fila, quanti essi sono da stasera stante l’acquisito 3-2 al supplementare sul FriborgoGottéron, incomincia ad alimentare ed a nutrire ambizioni affatto assenti appena un mese fa. Per issarsi sul “record” di 21-13 da un precedente ruolino sulla mera parità, i bianconeri scelgono peraltro una via non inconsueta e che si chiama sofferenza, dovendo infatti essi risalire per due volte la china: Raphael Herburger (24.36) in “power-play” per rispondere a David Desharnais (19.19), Mark Arcobello (39.10) sempre a cinque-contro-quattro quale replica a Killian Mottet (31.39). Nulla di utile nella terza frazione, supplementare caratterizzato da una sterile prevalenza dei padroni di casa; ad un secondo dalla sirena pre-rigori, soluzione trovata da Tim Heed.

I risultati – Zugo-Scl Tigers 3-1; Berna-Zsc Lions 3-6; Lugano-FriborgoGottéron 3-2; Davo-ServetteGinevra 1-4; Losanna-RapperswilJona Lakers 4-1.

La classifica – Zugo 76 punti; Zsc Lions 67; FriborgoGottéron 65; Lugano 58; Losanna 54; Davos 53; ServetteGinevra 52; BielBienne 50; RapperswilJona Lakers 39; AmbrìPiotta 33; Scl Tigers 27; Berna 23 (RapperswilJona Lakers 37 partite disputate; Zsc Lions, FriborgoGottéron, Davos 36; Scl Tigers 35; Zugo, Lugano, BielBienne 34; AmbrìPiotta 32; ServetteGinevra 30; Losanna, Berna 27).