Home SPORT Hockey Nl / Ambrì, supplementare da kappaò. Lugano, rigori okay

Hockey Nl / Ambrì, supplementare da kappaò. Lugano, rigori okay

Nessuna a mani vuote stasera, ma con evidente scarto rispetto sia agli obiettivi possibili sia ad una concorrente in rapida riemersione, fra le ticinesi dell’hockey di massima serie. Miracolistico, per quanto solo ai rigori, il 3-2 del Lugano a Berna: sblocco solo al 29.41, primo goal della stagione per Elia Riva fresco di rinnovo del contratto (per l’assist rivolgersi ad Alessio Bertaggia, contestualmente annunciatosi partente direzione Ginevra) al 29.41; di Mika Henauer (36.42) il pareggio, sul conto di Calle Andersson (49.28) il sorpasso; al 59.03, sulla chiusura di una superiorità numerica rafforzata dall’avvenuto innesto del “rover”, il 2-2 siglato da Luca Fazzini; ai rigori, due centri dei padroni di casa con Philip Varone e con Joshua Fahrni, tre proiettili a bersaglio da parte dei bianconeri (Luca Fazzini e per due volte Romain Loeffel). Dennis Hollenstein (63.46) il giustiziere dell’AmbrìPiotta nel 3-2 degli Zsc Lions alla “NuoValascia” di Quinto, dove André Heim illude (1.23), gli ospiti concretizzano (4.27, Sven Andrighetto a cinque-contro-tre; 10.13, Justin Azevedo), Jannik Fischer causa un rigore che gli Zsc non convertono ed ancora, all’ultimo tè, Damiano Ciaccio va a rilevare Benjamin Conz davanti alla gabbia dei biancoblù; da un “power-play” (41.25) il 2-2 con sigla di Brandon McMillan e secondo assist di Dario Bürgler nella serata; dell’esito si è detto, obiettivi più lontani, certezze più friabili.

I risultati – Ajoie-Losanna 1-6 (giurassiani avanti sin oltre metà del periodo centrale, indi progressivo cedimento e crollo con due reti al passivo tra il 46.20 ed il 47.00); AmbrìPiotta-Zsc Lions 2-3 (al supplementare); Berna-Lugano 2-3 (ai rigori); BielBienne-ServetteGinevra 1-3 (soli 22 tiri contro 39 per gli ospiti, di fatto impostisi grazie a due “shorthanded”); Scl Tigers-Zugo 0-5 (tre assist per Jan Kovar); RapperswilJona Lakers-FriborgoGottéron 4-5 (al supplementare; soluzione di David Desharnais al 60.45).

La classifica – FriborgoGottéron 60 punti; Zugo 57; RapperswilJona Lakers 55; Davos 54; BielBienne 52; Zsc Lions 47; Losanna 40; Berna 39; Lugano 38; AmbrìPiotta 36; ServetteGinevra 35; Scl Tigers 27; Ajoie 18 (RapperswilJona Lakers, BielBienne 30 partite disputate; FriborgoGottéron, Lugano, AmbrìPiotta, ServetteGinevra, Scl Tigers, Ajoie 29; Zugo, Losanna, Berna 28; Davos, Zsc Lions 27).

Articolo precedente13-jähriger Bub verwüstet den Friedhof in Menziken
Articolo successivoHockey Nl / Ambrì a Davos, occasione per un rapido riscatto