Home CRONACA Da Pasquerio sin oltre Coldrerio con il “radar” è problema serio

Da Pasquerio sin oltre Coldrerio con il “radar” è problema serio

147
0

Radi verso le Alpi, più insistenti sul confine, martellanti nel Luganese i controlli mobili della velocità annunciati per la prossima settimana ovvero tra lunedì 4 e domenica 10 marzo. Così per aree e località: nel Distretto di Leventina, Pasquerio; nel Distretto di Riviera, Biasca; nel Distretto di Bellinzona, Giubiasco, Bellinzona, Moleno, Cadenazzo e Camorino; nel Distretto di Locarno, Quartino, Minusio, Riazzino, Losone, Locarno, Orselina, Ascona e Porto Ronco; nel Distretto di Lugano, Bissone, Cadro, Vezia, Cassarate, Origlio, Molino Nuovo, Pregassona, Lugano-centro, Breganzona, Casaccia, Canobbio, Savosa, Bedigliora, Madonna del Piano, Caslano, Serocca d’Agno, Piodella e Taverne; nel Distretto di Mendrisio, Chiasso, Balerna, Coldrerio, Vacallo e Novazzano. Quattro infine – a Bellinzona, a Gudo, a Gordevio ed al Cassinone – i controlli previsti con apparecchiature semistazionarie.

Previous articleLavena-Ponte Tresa (Varese), fermato il pirata dell’auto “fantasma”
Next articleLinfa in futura uniforme: scuola di polizia 2024, tutti sui banchi