Home CRONACA Covid-19: picchetto medico in rafforzamento. Con “hotline” dedicata

Covid-19: picchetto medico in rafforzamento. Con “hotline” dedicata

Ordine dei medici del Canton Ticino in prima linea, e con rafforzamento dell’impegno nelle ultime ore, nella battaglia contro la diffusione del “Coronavirus” ed a miglior tutela dei pazienti, in ciò con un contributo diretto al fine di alleviare la pressione sulle strutture sanitarie (in ispecie i servizi di pronto soccorso degli ospedali e delle cliniche). A rafforzamento, con effetto immediato e sempre qualora sussista un’effettiva urgenza, i servizi di picchetto diurno, notturno e festivo nelle varie regioni del Cantone; sufficiente una chiamata al numero 091.8001828. Con decorrenza da oggi, inoltre, ai centri medici di Chiasso, Lugano-centro e Bellinzona è possibile l’accesso a consultazioni ambulatoriali in giornata (previo contatto telefonico; chiarare il numero 091.6402555 dal lunedì al venerdì tra le ore 7.00 e le ore 19.00, ed il sabato tra le ore 8.00 e le ore 17.00). Regole elementari: obbligatorio il contattare innanzi tutto, e per telefono, o il proprio medico di famigllia o i servizi indicati, evitando di presentarsi direttamente e senza preavviso negli studi medici o nelle strutture emergenziali collegate agli ospedali. I servizi ambulatoriali vengono offerti in modalità coordinata con le strutture di Pronto soccorso e con la Centrale di allarme (144 e 091.8001828).