Home CRONACA Covid-19 in Ticino, “week-end” in cifre cristallizzate. Ma dubbie

Covid-19 in Ticino, “week-end” in cifre cristallizzate. Ma dubbie

(ULTIMO AGGIORNAMENTO E RIEPILOGO, ORE 12.31) Fatta astrazione per l’inattendibilità dei dati pertinenti al numero di persone sottoposte al vincolo della quarantena covidiana (598, all’altr’ieri, secondo la tabella pubblicata e confermata anche stamane; 800 all’incirca, stando invece alle evidenze dal territorio e con riferimento a pari data), e fatta astrazione anche per la cifra fornita (143’118) circa le dosi effettivamente somministrate (l’evidenza si situa ben sotto – scarto attorno al quattro per cento – rispetto a riscontro pubblicato giorni prima a cura degli stessi compilatori e sul medesimo bollettino, da accogliersi con sguardo rasserenato i numeri sul transito da ieri all’alba di oggi, constando soli 27 nuovi contagiati per un totale di 4’397 nel contesto della terza ondata e di 32’586 dall’inizio della pandemia. Nessun altro decesso, sicché la lista resta ferma a 991 vittime. Stabile l’occupazione di posti-letto, 54 di cui 11 in reparti di terapie intensive, per effetto di un ingresso in struttura nosocomiale a fronte di un foglio firmato per le dimissioni di altro paziente; al cinque per cento, su rilevazione di giovedì 6 maggio, l’incidenza dei positivi sul totale dei tamponi (543) effettuati e controllati in laboratorio; al 13.4 per cento la quota dei vaccinati “completi” (doppia dose); per le ore 14.00 di domani, lunedì 10 maggio, è tra l’altro annunciato un riepilogo completo in conferenza-stampa – per voce di Raffaele De Rosa, consigliere di Stato e titolare del Dipartimento cantonale sanità-socialità – sia sulla situazione epidemiologica sia sull’andamento della campagna di vaccinazione. Quadruplo zero nel sistema delle residenze per anziani, con valore attestato tuttavia a giovedì ultimo scorso.

Nessuna variazione, infine, per pari assenza di aggiornamenti dalle ore 8.20 dell’altr’ieri, sullo stato dell’arte delle vaccinazioni nei centri preposti. Appuntamenti ad elenco completo sino a domenica 16 maggio per: Bellinzona quartiere Giubiasco (“Mercato coperto”, vaccino “Pfizer-BionTech”), 1’053 persone in lista di attesa; Locarno (“Palazzetto Fevi”, vaccino “Moderna”), 1’063 persone in lista di attesa; Lugano (“Padiglione Conza”, vaccino “Moderna”), 1’603 persone in lista di attesa; Mendrisio (“Mercato coperto”, vaccino “Moderna”), 1’280 persone in lista di attesa. Dati distonici rispetto alla logica, infine, per quanto concerne infine il centro vaccinale di Capriasca frazione Tesserete, struttura la cui attivazione avrà luogo martedì 11 maggio: l’elenco degli appuntamenti risulta essere già completo sino a sabato 15 maggio, e quindi sui primi cinque giorni di operatività, ma con sole 20 persone asseritamente in lista di attesa; ad un precedente bollettino, e stante ancora la facoltà di prenotazione, constavano invece 53 iscritti.