Home CRONACA Covid-19, in Ticino risalgono i contagi. Lieve calo dei degenti

Covid-19, in Ticino risalgono i contagi. Lieve calo dei degenti

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 13.05) Non trova ancora riscontro nelle statistiche ufficiali, ovvero sulle ultime 24 ore, l’asserito superamento – fa testo un comunicato-stampa diffuso ieri da Palazzo delle Orsoliine in Bellinzona – della soglia di 400’000 somministrazioni di vaccini anti-“Coronavirus” in Ticino: ai numeri pubblicati stamane constano 399’443 dosi utilizzate in modo utile e 189’307 soggetti già giunti a fine trattamento, per una quota pari al 53.9 per cento sul totale della popolazione avente diritto; sulle cifre effettive consta dunque la presenza di 20’829 persone in attesa di appuntamento o già in lista per la seconda dose. Torna nel frattempo a salire il numero dei nuovi contagiati, 54 da ieri all’alba di oggi secondo computo ufficiale, 580 casi nel contesto della quarta ondata, 34’361 dall’inizio della pandemia da Covid-19. Nessuna variazione per quanto riguarda i decessi, 997 quelli attribuiti ufficialmente; lieve diminuzione nelle presenze ospedaliere, 15 in tutto i degenti di cui 14 in reparti ordinari ed uno sottoposto a terapie intensive. Confermato il quadruplo zero nel sistema delle residenze per anziani

Articolo precedenteTre giorni nel nome della canicola. Beh, del resto siamo a Ferragosto
Articolo successivoÈ morto Gino Strada, con “Emergency” salvò persone in zone di guerra