Home CRONACA Covid-19 in Ticino, autunno porta la paura: sei vittime in sette giorni

Covid-19 in Ticino, autunno porta la paura: sei vittime in sette giorni

43
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 12.33) Dicono, dall’Ufficio del medico cantonale, che “la situazione sarà da rivalutarsi la prossima settimana”. Da rivalutarsi: per quanto non dichiarata, traspare ed è legittima la preoccupazione sulla scorta delle evidenze epidemiologiche proposte nel bollettino settimanale in diffusione dalle ore 10.00 di oggi circa il Covid-19 in Ticino. Evidenze non contestabili: nel volgere di una settimana, sei le vittime, con un balzo che non era registrato ormai da mesi; nel complesso, 44 i morti nel contesto della sesta ondata, e 1’237 dall’inizio del computo. Incremento pari al 61 per cento rispetto al dato della settimana precedente per quanto riguarda i nuovi contagi, 1’098, come dire 170’652 in totale e 19’595 nella fase corrente. Ben 47 i posti-letto occupati in strutture nosocomiali, tuttavia con un solo degente sottoposto a terapie intensive. Nulla di buono dal sistema delle case per anziani: a fronte di nove guarigioni constano infatti 21 nuovi casi, con saldo ora a 13 ospiti sotto contagio da “Coronavirus”, con l’aggravio di due ricoveri in ospedale e della manifestazione pandemica in nove strutture sul territorio della Svizzera di lingua italiana.

Previous articleBorse sull’altalena, Zurigo in verde. Positiva New York. Euro, di male in peggio
Next articleTrema il Preventivo del Cantone. E sugli utili dalla Bns evitiamo di far conto