Home CRONACA Controlli-“radar”, arriva una settimana da… grandi numeri

Controlli-“radar”, arriva una settimana da… grandi numeri

Amici collezionisti dei “radar”, indefessi cultori del “flash” che mortalmente immortala, in guardia: alle porte è la settimana dei superpunti, delle doppiette possibili nello spazio di 200 metri, dello scatto che inchioda anche se avete provato ad inchiodare, a rischio di lasciar sull’asfalto mezzo quintale di battistrada e due ferodi in sganciamento dai perni. Ferali e fatali in ben sette distretti s’annunciano difatti i controlli mobili della velocità, Sottoceneri ben presidiato ma non meno munite le valli, sicché niuno s’adonti o abbia a lamentarsi tra lunedì 29 aprile e domenica 5 maggio, nel mezzo anche un festivo ad alta densità di ospiti dalle lande d’Oltralpe e dalle terre peninsulari, come segue: nel Distretto di Leventina, Lavorgo, Pollegio, Faido, Giornico ed Ambrì; nel Distretto di Blenio, Aquila e Motto; nel Distretto di Riviera, Cresciano e Biasca; nel Distretto di Bellinzona, Sant’Antonino, Cadenazzo e Bellinzona (quartieri Claro, Bellinzona-città, Gudo e Sementina); nel Distretto di Locarno, Muralto, Losone, Ponte Brolla e Locarno; nel Distretto di Lugano, Lugano (quartieri Pregassona, Molino Nuovo e Viganello), Novaggio, Astano, Monteggio, Massagno, Gravesano, Agno, Manno, Muzzano, Sorengo e Monteceneri; nel Distretto di Mendrisio, Mendrisio (quartieri Mendrisio-città, Rancate, Ligornetto e Capolago), Coldrerio e Novazzano. Per quanto riguarda i controlli semistazionari, Quartino, Riveo e Melano.