Home CONFINE Cantù (Como), territorio al pettine: scoperto un deposito di veicoli rubati

Cantù (Como), territorio al pettine: scoperto un deposito di veicoli rubati

72
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, LUNEDÍ 12 FEBBRAIO, ORE 19.50) Quando si passa a tappeto il territorio, come si suol dire, da ogni tana esce un coniglio: ben sanno ciò gli effettivi dell’Arma dei Carabinieri in Cantù (Como) che, nel corso di una perlustrazione compiuta nelle scorse ore tra gli edifici commerciali ed industriali dismessi, hanno concentrato attenzione e risorse sul comparto compreso tra via Per Vighizzolo e la Strada provinciale numero 36 “del Lago di Como e dello Spluga” e, grazie al prezioso contributo informativo da parte di professionisti della “Vigilanza vedetta 2 Mondialpol SpA” autori della scoperta, hanno trovato una sorta di deposito adibito all’alloggiamento di mezzi rubati. La struttura era stata “adattata” all’interno di un già supermercato in via Vitruvio a Cantù (Como), direzione frazione Vighizzolo, ed ospitava una moto “Kawasaki Zr-750”, uno “scooter” ed un veicolo commerciale “Fiat Ducato”, proventi di furti perpetrati rispettivamente sabato 3 febbraio, lunedì 5 febbraio e sabato 13 gennaio. Non è da escludersi l’ipotesi secondo cui tali veicoli sarebbero in un secondo tempo stati utilizzati per azioni predatorie.

Previous articleCarnevale a Paradiso, atmosfere da “revival” con un tuffo negli Anni ’60
Next articleSanità-infrastrutture-trasporti, in sintonia Governo e parlamentari a Berna