Home SPORT Calcio Dna / Pari contro i campioni, Lugano in rotta per l’Europa

Calcio Dna / Pari contro i campioni, Lugano in rotta per l’Europa

Esame di maturità superato, punto preso alla squadra capolista e campione, margine di vantaggio mantenuto sulla penultima in graduatoria, perdita di una posizione ma aggancio mantenuto al treno per l’Europa, dove punti di riferimento sono Lucerna e Thun affrontatisi nello stesso turno con successo dei primi (3-1) sui secondi. È insomma un 2-2 utile quello che il Lugano porta a casa da Berna, e si sta per l’appunto parlando dello Youngboys con la testa ancora nei festeggiamenti per la replica del titolo, nella domenica della 31.a giornata per il calcio di Divisione nazionale A: Carlos Alberto de Souza “Carlinhos” Júnior il mattatore, suo il goal dell’1-0 dopo otto minuti e suo anche il pareggio al 56.o, collaborazione decisiva da Alexander Gerndt; nel mezzo la doppietta di Guillaume Hoarau (34.o e 45.o); tempo di controllo-palla nettamente a favore dello Youngboys (67 per cento), nove i calci d’angolo contro uno, molti i falli (35, 18 contro 17) e troppi i calci d’angolo concessi (nove). Gli altri risultati: Lucerna-Thun 3-1 (ieri); NeuchâtelXamaxSerrières-Grasshoppers Zurigo 1-1 (ieri); San Gallo-Basilea 0-3 (oggi); Zurigo-Sion 1-0 (oggi). La classifica: Youngboys 79 punti; Basilea 59; Thun, Lucerna 40; Lugano 38; Sion, Zurigo 37; San Gallo 36; NeuchâtelXamaxSerrières 33; Grasshoppers Zurigo 24.