Home SPORT Calcio Dna / Fine-settimana da emozioni, Lugano in “pole position”

Calcio Dna / Fine-settimana da emozioni, Lugano in “pole position”

387
0

Bene potrebbe dire al Lugano, sempre in striscia positiva ed al terzo posto in graduatoria con ritardo d’una sola lunghezza dal Servette, il 33.o turno del calcio di Divisione nazionale A che si inaugura questo pomeriggio: trascurandosi il confronto tra Youngboys e Zurigo (bernesi già da tempo in clima festaiolo per il titolo conquistato con largo anticipo, ospiti non più da considerarsi concorrenti dei bianconeri stante il divario in classifica), dagli altri confronti potrebbe emergere un quadro quasi definitivo, almeno per quanto riguarda i singoli lotti della graduatoria e cioè chi corra per l’Europa (blocco uno), chi debba contentarsi della salvezza ma nel frattempo l’abbia di fatto conseguita (blocco due) e chi sino all’ultimo sarà costretto a lottare per la salvezza (blocco tre). Di quest’ultima categoria, salvo sorprese, fanno parte soltanto Winterthur e Sion, guarda caso entrambi in trasferta ed entrambi a confronto con le prime due forze alle spalle del citato Youngboys, vale a dire Servette (oggi) e Lugano (domani): al netto delle condizioni atmosferiche e di campo, logica vuole che tale situazione resti cristallizzata per altri 90 minuti. Per Grasshoppers Zurigo e Basilea, quest’ultimo rinvigorito ed esaltato dal 2-1 dell’altr’ieri sulla Fiorentina nella semifinale di andata della Conference league, ultime speranze di rientro nel gruppo d’avanguardia, l’uno oggi in casa contro il Lucerna, l’altro domani a San Gallo.

La classifica – Youngboys 67 punti; Servette 48; Lugano 47; Lucerna 46; Basilea 42; Grasshoppers Zurigo 40; San Gallo, Zurigo 37; Winterthur 32; Sion 31.

Previous articleMoltrasio (Como): precipita nel torrente, uomo in gravi condizioni
Next articleCalcio Dnb / Bellinzona, sul campo salvezza è. Per le carte, eh