Home CONFINE Verbano-Cusio-Ossola, per le dogane un “caldo” primo semestre

Verbano-Cusio-Ossola, per le dogane un “caldo” primo semestre

205
0

13 i casi. contro sette nel periodo corrispondente del 2022, per quanto riguarda le attività di contrabbando su beni dal valore rilevante, come orologi, articoli di marca, gioielli e preziosi; 49, inoltre, i verbali redatti su un totale di 528 controlli effettuati per quanto riguarda il transito di valuta eccedente i limiti consentiti “pro capite” secondo normativa italiana, e ciò per un totale di 1’630’000 euro circa (somma complessiva in violazione: 1’033’468 euro circa). Questi, come da informativa di sintesi, i numeri chiamati a rappresentare l’attività dell’“Agenzia dogane monopoli” e della Guardia di finanza nel Verbano-Cusio-Ossola durante il primo semestre 2023, su indicazioni peraltro ancora provvisorie. Le cifre sono da considerarsi con solo riferimento ai controlli condotti sui valichi di confine con la Svizzera, vale dire Cannobio località Piaggio Valmara su Brissago (stradale), Trasquera frazione Iselle su Zwischbergen-Vaira nel Canton Vallese (stradale) e Domodossola (ferroviario, stazione internazionale).