Home CRONACA Vaccinazioni anti-“Coronavirus”, Ticino appena oltre un terzo del cammino

Vaccinazioni anti-“Coronavirus”, Ticino appena oltre un terzo del cammino

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 10.14) Zero vittime, zero nuovi ricoveri e tre soli altri contagi da “Coronavirus”, nel transito da ieri all’alba di oggi, formano un quadro sufficientemente chiaro circa la situazione epidemiologica in Ticino e, in linea di massima, anche a proposito della tendenza in essere; indicativa è anche l’assenza di decessi (995 in totale, 37 quelli registrati nel contesto della terza ondata) sin da giovedì 27 maggio, così come nell’intero mese di giugno sono rimasti vuoti i reparti di terapia intensiva. Degenti, al momento, due e senza variazioni in entrata o in uscita. Consueto quadruplo zero nel sistema delle residenze per anziani. Sempre su cifre ballerine l’andamento della campagna vaccinale: per ragioni imperscrutabili, dopo aver prodotto ieri una nota-stampa con l’annuncio dell’avvenuta somministrazione della dose di vaccino numero 300’000 (fatto avvenuto in mattinata, cioè poche ore prima della pubblicazione del comunicato, dal che si deduce che i dati sono sempre disponibili in tempo reale), i vertici del Dipartimento cantonale sanità-socialità forniscono sì un aggiornamento, ma a… domenica 20 giugno, indicando in 125’614 persone i vaccinati “completi” ossia con doppia dose (e siamo al 35.7 per cento della popolazione) ed in… 299’500 le dosi somministrate nel complesso. Nessuna indicazione è disponibile per quanto riguarda il numero dei soggetti in isolamento e dei soggetti sottoposti al regime di quarantena.

Articolo precedenteIn frenata improvvisa le Borse europee. Ma New York non fa una piega
Articolo successivoCovid-19 in Ticino, tempi più brevi per chi aspetta la vaccinazione