Home POLITICA Udc, strada sbarrata alla Rsi: «Non è imparziale, niente dialogo»

Udc, strada sbarrata alla Rsi: «Non è imparziale, niente dialogo»

Sarà inutile bussare qui, non vi aprirà nessuno. Come Giuseppe Conte novello “conducàtor” dei pentastellati in Italia contro la Rai, Alain Bühler per l’Udc Ticino annuncia il fronte-contro-fronte all’indirizzo della Rsi: domani, domenica 28 novembre, in coincidenza con l’esito delle votazioni (tre temi federali più questioncelle locali, vero?), “le nostre considerazioni ed i nostri commenti relativi alla tornata” saranno affidati “esclusivamente a “TeleTicino”, alle radio (private) ed ai portali privati oltre che ai giornalisti della carta stampata”. Motivo: “Al momento, la linea politica Rsi” è tale da non poter garantire che quanto esca dalle labbra degli esponenti Udc venga riportato “in maniera professionale ed imparziale”. Porta sbarrata, microfono spento.

Articolo precedenteHockey Sl / Cade la capolista, risale il Kloten. “Blitz” del Langenthal
Articolo successivoCugnasco-Gerra: rogo in un’abitazione, inquilini sani e salvi