Home CRONACA Tresa: tentano la rapina, desistono, fuggono, presi in un «Amen»

Tresa: tentano la rapina, desistono, fuggono, presi in un «Amen»

393
0
In manette nel tempo di due giaculatorie i Bonnie & Clyde da strapazzo che alle ore 14.43 circa di oggi, con azione predatoria da disperati e per buona sorte non vi sono stati feriti, avevano tentato di rapinare un chiosco alla stazione Flp di Tresa frazione Ponte Tresa. Arma da taglio alla mano il tizio, in ruolo da palo la donna; sotto minaccia della lama una commessa da cui è stata pretesa la consegna dell'incasso di giornata; poi, forse per l'avvicinarsi di altre persone o forse per l'eccesso di tensione o forse e banalmente perché persona dalla stupidità conclamata, il rapinatore ha desistito dall'assalto, ha iniziato ad arretrare ed infine se l'è data a gambe insieme con la complice. Sotto coordinamento della Polcantonale il dispositivo attivato con il concorso di agenti della Polcom Lugano, della Polintercom Malcantone-ovest e della Polintercom Malcantone-est oltre che di operatori in nome dell'Ufficio federale dogana-sicurezza dei confini; a questi ultimi il merito e l'onore del fermo dei due malviventi in fuga. Posizione di entrambi i tizi ora al vaglio degi inquirenti.