Home CRONACA Tresa: escursione tragica, 69enne precipita per 25 metri e muore

Tresa: escursione tragica, 69enne precipita per 25 metri e muore

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 10.56) Il cadavere di un escursionista 69enne, cittadino svizzero con domicilio nel Canton Turgovia, è stato trovato intorno alle ore 2.00 in territorio comunale di Tresa, frazione Monteggio, sull’esito delle ricerche attivate dal pomeriggio di ieri sull’indicazione dell’irrintracciabilità dell’uomo via telefono e, a quanto pare, del mancato arrivo in luogo prefissato con terzi. L’individuazione del corpo ha avuto luogo in zona sottostante il “Sentiero dell’acqua ripensata”, percorso che attraversa i già Comuni autonomi di Sessa e di Monteggio; presumibile una caduta dall’altezza di circa 25 metri e con impatto immediatamente letale. Alle operazioni hanno concorso effettivi di Polcantonale e Polcom Lugano, specialisti della “Rega” e uomini del “Soccorso alpino svizzero”. La salma è stata recuperata intorno alle ore 6.00 con un elicottero della “Rega”.

Articolo precedenteListino primario orientato al ribasso, lunedì infelice sullo “Swiss market index”
Articolo successivoAntibabypille “Minesse 3×28 Tabletten” wird zurückgerufen