Home CRONACA “Touring club svizzero”, Renato Gazzola saluta e se ne va

“Touring club svizzero”, Renato Gazzola saluta e se ne va

Da San Silvestro in poi, noi del cronistame non troveremo più i suoi martellanti comunicati-stampa redatti ad orari da chirotteri, le sue raccomandazioni martellanti (ma già, lo sciocco che poi circola con la testa fra le nuvole c’è sempre…) circa il corretto equipaggiamento in periodo invernale e le sue dissertazioni certosine sull’aderenza di quel particolare pneumatico assai pubblicizzato o sulla meccanica sottostante quello specifico seggiolino per bambini. Dopo un’attività svolta per 47 anni di fila al servizio del “Touring club svizzero”, in parte nella sede centrale ed in parte sotto la sezione Ticino (di cui fu segretario generale fra il 1972 ed il 2011), alle ore 24.00 di martedì 31 dicembre Renato Gazzola lascerà infatti l’incarico di portavoce per la Svizzera di lingua italiana, chiudendo un’esperienza che è stata condivisa con tutti gli attori istituzionali – e con gran parte della stampa – dagli uffici in Capriasca. Con decorrenza dal Capodanno 2020, la funzione sarà assunta direttamente da Laurent Pignot, responsabile della comunicazione Tcs. E che dovrà lavorare parecchio, se vorrà arrivare almeno alla pari con il predecessore…