Home ECONOMIA “Swiss market index”, chiusura in gloria. New York calma dopo l’euforia

“Swiss market index”, chiusura in gloria. New York calma dopo l’euforia

179
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.23) Il rafforzamento di “Swiss Re Ag” (più 2.45 per cento) e qualche segno di riscossa da “Roche holding Ag” e da “Compagnie financière Richemont Sa” (più 1.55 e più 1.36 per cento rispettivamente) per restituire oggi slancio al listino primario della Borsa di Zurigo, con ritorno dello “Swiss market index” sopra gli 11’400 punti e, ancora nel finale, a ridosso degli 11’500 (11’496.76 punti al saldo, più 0.97 per cento). Tre i titoli in sofferenza, “Abb limited” (meno 0.62 per cento) il peggiore. Clamoroso il rilancio (più 47.24) per “Idorsia limited”, al meglio degli ultimi due mesi; confermato l’interesse sulla ticinese “Interroll holding Ag” (più 1.60 per cento, progresso che porta attorno al 20 per cento il guadagno nel volgere delle ultime quattro settimane scarse; ultimo prezzo sui 2’865.00 franchi, occhio però ai “target” che recitano 2’543 franchi per la media e 2’270 franchi – fonte analisti Ubs – sull’ipotesi meno favorevole). Così sulle altre piazze: Dax-40 a Francoforte, più 0.28 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 1.07; Ftse-100 a Londra, più 0.28; Cac-40 a Parigi, più 0.70; Ibex-35 a Madrid, meno 0.08. Dopo giovedì fiammeggiante, indici newyorkesi attorno alla parità. Cambi: 95.35 centesimi di franco per un euro, 88.10 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin sostanzialmente fermo sui 45’043 franchi circa per unità.

Previous articlePesci morti e granchi vivi nei bagagli, traffico stroncato a Malpensa
Next articleGravedona ed Uniti (Como): scuolabus fuori strada, nessun ferito