Home ECONOMIA “Swiss market index”, dal saliscendi spunta un minimo progresso

“Swiss market index”, dal saliscendi spunta un minimo progresso

287
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.19) Dopo aver staccato un nuovo “record” nell’anno solare ancora durante la fase ascendente della giornata (picco a 9’371.78 punti), “Swiss market index” della Borsa di Zurigo in altalena sino ad una breve fase di arretramento ed al saldo in minimo progresso (più 0.19 per cento a 9’333.57 punti), elemento questo che ad ogni modo consolida quanto acquisito nel breve e nel medio periodo (più 2.09 nella settimana, più 4.43 nel mese, più 10.73 da Capodanno). Pesantezza dal comparto finanziario (“Ubs group Ag”, meno 1.24; “Julius Bär Gruppe Ag”, meno 1.17); al vertice “Nestlé Sa” (più 1.35); intorno alla parità i farmaceutici; da considerarsi, per riflessioni sulla permanenza in investimento, l’odierna quotazione del valore “Roche holding Ag”, in chiusura a 277.05 franchi ovvero con progresso pari allo 0.13 per cento dopo massimo a 279.60 franchi, ossia in corrispondenza dello storico “target” fissato dagli analisti a 280-285 franchi (obiettivo da considerarsi raggiunto, anche in funzione della consistenza del futuro dividendo); “Sika group Ag” (meno 1.86) sulla coda. Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.19; Ftse-Mib a Milano, meno 0.47; Ftse-100 a Londra, meno 0.85; Cac-40 a Parigi, parità; Ibex-35 a Madrid, più 0.11. Tendenza al ribasso sulla piazza di New York, con limature fra lo 0.23 per cento (Nasdaq) e lo 0.31 per cento (“Dow Jones”). In calo a 113.4 centesimi di franco il cambio per un euro.