Home ECONOMIA “Swiss market index”, minimo progresso. Soffre New York

“Swiss market index”, minimo progresso. Soffre New York

359
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.48) Sopra la parità (ultimo riscontro sul “più 0.14” per cento a quota 9’994.10 punti), pur in assenza di sostanziali motivi di interesse, lo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo nella prima giornata di contrattazioni della nuova settimana. Perdono energia i finanziari (emblematico il valore “Ubs group Ag”, da un guadagno prossimo alla figura intera al “meno 0.54” della chiusura; analogo andamento per “Credit Suisse group Ag ”, meno 1.11 e ruolo da lanterna rossa); “Nestlé Sa” (più 1.32) capofila; in retrovia (meno 0.91) anche “Roche holding Ag”. Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, meno 0.20; Ftse-Mib a Milano, meno 0.04; Ftse-100 a Londra, meno 0.05. Flessione generalizzata a New York, con limature fra lo 0.43 e lo 0.71 per cento sugli indici di riferimento. In risalita a 111.5 centesimi di franco, ma sempre sulla “quota 90” in retroversione, il cambio per un euro.