Home SVIZZERA Strada dell’Engadina, a fine mese riapertura del tratto Valsot-confine

Strada dell’Engadina, a fine mese riapertura del tratto Valsot-confine

140
0

Buone notizie per gli utenti della Strada dell’Engadina nel tratto che dal confine con l’Austria porta a Valsot frazione Vinadi (Canton Grigioni): ultimati i lavori di rimozione del materiale roccioso (15-20’000 metri cubici) che si era abbattuto sulla carreggiata l’antivigilia di Natale su un fronte di circa 20 metri lineari, con danni al sedime stradale stesso, al muro di sostegno a monte e ad un cordolo; in corso lo sgombero meccanico dei depositi di materiale franato sulla vecchia strada per l’abitato di Samnaun. Già a punto un vallo di protezione temporaneo nella zona di deposito del materiale franato; altri lavori di messa in sicurezza, come indicano i responsabili dell’Ufficio tecnico dei Grigioni, avranno luogo nelle prossime settimane lungo il percorso di caduta; prevista inoltre l’allocazione di vari dispositivi di contenimento grazie alla posa di tronchi; sopra la Strada dell’Engadina, inoltre, saranno installate due file di palizzate in acciaio. In immagine, le operazioni di sgombero del materiale franato.

Previous articleVacallo-Maslianico, una stretta di mano che si perpetua da 35 anni
Next articleHockey Sl / Resistenza ad oltranza, ma è il solito finale: Rockets battuti