Home CRONACA Rapine in villa, assalto a Novazzano: cinque in fuga con la cassaforte

Rapine in villa, assalto a Novazzano: cinque in fuga con la cassaforte

122
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 21.45) Indizi significativi, non ultimi quelli dati da prime evidenze sulle modalità dell’esfiltrazione, imputano a malviventi giunti da oltrefrontiera l’assalto predatorio condotto intorno alle ore 18.52 ad un’abitazione di via Marcetto a Novazzano, a distanza di qualche centinaio di metri dal punto di valico su Ronago (provincia di Como), con atto di violenza privata su un uomo e su una donna che sono stati minacciati ed immobilizzati. Cinque, a rigore di prima identificazione, i banditi organizzati in batteria e che sono entrati in azione avendo senza dubbio studiato luogo e tempi; significativa la disponibilità di armi, a quanto sembra nelle mani di ciascuno tra i criminali, tutti vestiti di scuro e con passamontagna calato sul volto; il padrone di casa è stato a quel punto costretto ad accompagnare uno o più tra gli indesiderati ospiti verso la zona della cassaforte e ad aprirla.

Né la donna né l’uomo hanno subito danni fisici. L’entità del bottino, tra contanti e preziosi, è da considerarsi ingente ma non è ancora stato stimato. La fuga dei criminali sarebbe avvenuta in direzione Italia; già attive le forze dell’ordine d’oltrefrontiera in mutuo scambio di informazioni con gli inquirenti ticinesi. Eventuali testimoni di movimenti sospetti sono pregati di mettersi in contatto con il centralino della Polcantonale (telefono 0848.255555).

Previous articleRussischer Neulenker muss Ausweis abgeben: Raser in Zürich-Seebach verhaftet
Next articleVogelgrippevirus bei Schwan in Locarno nachgewiesen