Home CONFINE Precipita dal Segor, escursionista svizzera perde la vita

Precipita dal Segor, escursionista svizzera perde la vita

363
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.20) Un’escursionista, 57 anni, da fonti italiane indicata sommariamente come cittadina svizzera, è deceduta nel pomeriggio al presidio ospedaliero “Erba-Renaldi” di Menaggio (Como, Italia) dove era stata trasportata in condizioni disperate dopo la caduta dal costone del Monte Segor, in territorio comunale di Cavargna (Como) e nell’omonima valle, appena oltre il confine. Un volo di circa 100 metri nel vuoto, conseguenza di un malore o di un piede in fallo lungo il sentiero, e sotto gli occhi di quattro compagni della gita su uno tra i percorsi transfrontalieri più noti, dall’accesso in zona Alpe di Serdena, sopra l’abitato di Isone, via Bocchetta di Revolta. L’allarme ai soccorritori è stato lanciato poco prima delle ore 11.00; da Como un elicottero del “118” con equipaggio in grado di rilevare rapidamente la posizione della donna e di procedere al recupero. All’arrivo in ospedale, tuttavia, speranze già nulle.