Home CRONACA Precipita da un tetto, 69enne luganese muore nel Comasco

Precipita da un tetto, 69enne luganese muore nel Comasco

Dal Luganese, dove aveva mantenuto il domicilio, si trasferiva di quando in quando a Montano Lucino, pochi chilometri a sud del confine in Colverde frazione Drezzo, provincia di Como. E qui, a distanza di meno di 24 ore da una caduta rovinosa, è morto oggi il 69enne Attilio Ferrari, professione titolare del Centro ippico “Horses dreams” di via Cantalupo e figura particolarmente apprezzata nell’ambiente. Stando alla ricostruzione più probabile dell’accaduto, l’uomo si trovava sul tetto di una stalla, all’altezza di circa cinque metri, quando è precipitato nel vuoto subendo lesioni alla testa ed agli arti oltre al sospetto schiacciamento del bacino; il corpo esanime era stato trovato dalla moglie, indicativamente un paio di ore dopo l’accaduto. Pur ricoverato d’urgenza al “Sant’Anna” di San Fermo della Battaglia, il 69enne non ha reagito ai trattamenti sanitari ed è deceduto in giornata.