Home REGIONI Paradiso da “exploit”, moltiplicatore 2020 in conferma al 62 per cento

Paradiso da “exploit”, moltiplicatore 2020 in conferma al 62 per cento

Moltiplicatore comunale fermo al 62 per cento, avanzo di esercizio pari a 470’925 franchi, investimenti (in buona parte già approvati ed avviati) per 13’920’000 franchi, spese correnti a 47’786’450 franchi, ricavi correnti a 24’641’900 franchi: a linee essenziali questo il Preventivo 2020 che l’autorità politica comunale di Paradiso si appresta a portare in aula, lunedì 16 dicembre l’atteso “via libera” da parte dei membri del Legislativo. Come da odierna nota, il fabbisogno di imposta per 23’144’550 franchi è funzionale al potenziamento dei servizi comunali; gli oneri perequativi si situeranno appena sopra i sette milioni di franchi ovvero al 14.7 per cento della spesa comunale complessiva, in crescita rispetti ai 6’580’000 franchi che erano stati previsti per il 2019. In linea di previsione, le entrate fiscali da persone fisiche saliranno al 57.9 per cento del gettito complessivo, ovvero nella misura del 3.5 per cento in più rispetto a quanto figurava a Preventivo 2019, situandosi sui 21.2 milioni di franchi; per contro, quantificati a 15.4 milioni di franchi (ed in calo nella misura del 6.8 per cento) gli introiti da persone giuridiche.

Linee generali: “Confermare le scelte operative pianificate per il quadriennio, cogliere le opportunità di sviluppo, migliorare la risposta alle esigenze dei cittadini (progetto “in itinere”, ad esempio, è l’ampliamento del servizio di polizia nei Comuni di Collina d’Oro e di Grancia), incremento della qualità del servizio nella gestione rifiuti”. In sola materia di investimenti, comprendendosi anche quelli per l’“Azienda acqua potabile”, sul piatto 17.2 milioni di franchi, per il 79.66 per cento (13.7 milioni di franchi) già oggetto di approvazione in sede di Consiglio comunale; fra i temi portanti, riqualificazione della riva Lago, infrastrutture per la Polintercom con nuova sede, rete viaria, nuovo “Ecocentro” e nuovi punti di raccolta per i rifiuti, ampliamento della casa anziani, stazione di pompaggio e serbatoi dell’“Azienda acqua potabile”. Chiave strategica: “Favorire nuovi insediamenti, consolidando così la funzione e l’identità di Paradiso all’interno del Golfo di Lugano”.