Home CONFINE Morazzone (Varese): suicida in carcere l’assassino del figlioletto

Morazzone (Varese): suicida in carcere l’assassino del figlioletto

104
0

Ieri gli era stato negato l’accesso alla perizia psichiatrica per l’assassinio del figlioletto Daniele, sette anni, nella notte tra sabato 1.o gennaio e domenica 2 gennaio a Morazzone, Comune nella cintura di Varese; per domani era prevista la sua presenza in aula a Varese, con rito abbreviato, per l’accoltellamento – capo di imputazione: tentato omicidio – di un collega di lavoro nell’autunno 2021. Non arriverà tuttavia in aula, Davide Paitoni, 40 anni, operaio, già agli arresti domiciliari – nell’abitazione del padre, per l’appunto a Morazzone – al tempo in cui uccise il bimbo: l’uomo si è infatti suicidato stamane, in orario imprecisato, all’interno della cella nel carcere di San Vittore in Milano. La notizia della morte di Davide Paitoni (nella foto) ha trovato conferma in ambienti della Procura della Repubblica italiana in Varese.

Previous articlePremosello-Chiovenda (Vco): sospetta fuga di gas, ricoverata una persona
Next articleFinale in crescendo, positivo lo “Swiss market index”. Ma New York frena